Campionati italiani assoluti di Triathlon sprint – Lignano 2019

IMG-20191001-WA0000

Una due giorni ad alta intensità quest’ultimo fine settimana in occasione dei Campionati Italiani Assoluti di triathlon Sprint svoltisi a Lignano Pineta per il terzo anno consecutivo. Come ogni anno in quest’occasione c’è un clima particolare, ci si incontra un pò tutti e anche quest’anno, come i precedenti, convogliano atleti provenienti da tutta Italia,  ed essendo anche la gara di addio della stagione in corso , lo spirito è più “festaiolo” specialmente quando si  corre la Coppa Crono a Squadre, che si corre il giorno successivo al sabato quando si assegnano i titoli individuali assoluti, e li non si scherza. Nell’occasione della Crono a Squadre il gruppo è il protagonista , con il tifo reciproco e le sfide goliardiche tra chi forma le varie squadre “interne ” ad ogni Team, lasciando  in ognuno di noi un ricordo indelebile, che ci accompagnerà fino all’inizio della prossima stagione, una sorta di arrivederci ai campi di gara all’anno successivo. Anche quest’anno non sono mancate le soddisfazioni, anche se mitigate dal fatto che essendo Campionato Assoluto non esistevano suddivisioni di categoria o altro, un unico calderone insomma, dove la presenza dei migliori interpreti della multidisciplina nazionale, giovani e meno giovani accresce il valore della propria prova. Per quanto riguarda le posizioni maschili, primo della lista Roberto Baracani con 1h04.35  posizione vittima di una caduta nelle prime fasi della frazione di bici, poi prontamente rialzatosi ma con una bella botta sul fianco da portare fino all’arrivo, segue Mauro Menotti con 1h05.00 , poi Matteo Di Bon con 1h06.10 , seguito da Davide Cum con 1h06.35 , Stefano Peluso con 1h12.22 , Daniele Luis con 1h14,22 e  Stefano Sinigoi con 1h19,07. Per le Ladies invece Silvia Castellan in 1h17.08, Daniela Marega in 1h22.38, Cristina Colla in 1h24.05, Giovanna Notaro 1h29.58.

La domenica successiva  la Coppa Crono a squadre è stata il culmine di questa due giorni, con ben 217 squadre maschili e 44 femminili composte da un numero di atleti variabile da un minimo di 3 ad un massimo di 5 per squadra. In questo caso la goliardia prende il posto dell’agonismo con gli sfottò tra le varie squadre, anche se tra il serio ed il faceto un pò di spazio per l’agonismo c’è sempre. Le nostre squadre , ufficialmente denominate Eastside A,B,C e D ma ufficiosamente, dai loro stessi componenti ribattezzate; “I CAIMANI”  “LE LADIES”  “I TRE MOSCHETTIERI” e “INNOMINATI”. Al di là dei nomi fantasiosi, tutte le “nostre” squadre si sono fatte onore, occupando anche le posizioni alte della classifica , anche se qua , come già detto,  l’importante e lo spirito di squadra , qualunque sia il risultato, un gesto su tutti: Enrico alla partenza della Crono squadre ha rotto gli occhialini, deciso a continuare senza, si è trovato in seria difficoltà dopo 300m di nuoto con gli occhi irritati dal sale non riuscendo a tenere la direzione così Davide, il nostro swim-coach,  ha ceduto i suoi occhialini nuotando tutta la frazione a dorso e permettendo così a tutta la squadra di proseguire nella gara. Complimenti,  questi sono i compagni di squadra che tutti vorremmo.